Docenti

Giuseppe Corasaniti

Magistrato di Cassazione, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma , è autore di numerosissimi studi in tema di diritto dell’informazione e dell’informatica (tra cui Esperienza giuridica e sicurezza informatica, Milano Giuffrè 2003 con prefazione di Romano Prodi e Lee Loevinger), ha insegnato informatica giuridica e diritto dell’informatica dal 1982 nella Università Luiss di Roma (Facoltà di Giurisprudenza), è docente di informatica giuridica all’Università di Roma 3 (Facoltà di Giurisprudenza) Scuola di Specializzazione per le professioni legali. È stato consulente del Ministro per le politiche comunitarie in materia di comunicazione interattiva e politiche culturali nell’ambito della struttura di missione presso l’Unione Europea. Fa parte del Comitato scientifico della Polizia Postale e delle Comunicazioni, ed è docente di Diritto penale dell’informatica all’Istituto Superiore di Polizia . È Presidente del Comitato consultivo per il diritto d’autore presso il Ministero per i Beni e le attività culturali. Dal 1998 è responsabile scientifico del sito www.medialaw.it, uno dei primi siti italiani sui problemi giuridici delle tecnologie dell’informazione.

Ultimo aggiornamento 08 Gennaio 2016

Francesco Parisi Presicce

Francesco Parisi-Presicce si è laureato in Matematica presso Sapienza Università di Roma nel 1975, conseguendo poi M.S. e Ph.D. in Mathematics presso la Univ. of Connecticut nel 1977 e nel 1981. Dal 1981 al 1987 è stato Assistant Professor presso la Univ. of Southern California (Los Angeles). Dal 1987 al 1993 è stato Professore Ordinario di Scienze dell’Informazione presso l'Università degli Studi di L'Aquila (Presidente del Corso di Laurea in Scienze dell’Informazione dal 1987 al 1990) e nel 1990-1991 è stato professore visitatore presso la USC (Los Angeles). Dal 1993 è professore ordinario nel Dipartimento di Informatica della "Sapienza" (Presidente del Corso di Laurea in Scienze dell’Informazione dal 1994 al 1997). Dal 2002 al 2006 è stato membro della School of Information Technology della George Mason University, insegnando corsi di sicurezza a livello post-laurea e dottorato. E’ (co-)autore di 120+ pubblicazioni con 50+ coautori, su riviste ed atti di convegno internazionali.

Ultimo aggiornamento 08 Gennaio 2016

Dino Cataldo Dell'Accio

Responsabile dell’audit dei sistemi informativi presso la sede principale dell’ONU a New York, dove in precedenza ha ricoperto il ruolo di "Information Security Officer". Presso l’ONU, ha gestito progetti e attività legati alla governance dell’ICT, raggiungimento della conformità agli standard di sicurezza, e prevenzione delle frodi. Prima del suo arrivo presso l'ONU, è stato IT Auditor all'UNICEF e per le maggiori istituzioni finanziarie del settore pubblico italiano.
Ha conseguito un Master in Auditing Interno, certificazioni specializzate per la sicurezza e controllo dell'Information Technology, e notevoli esperienze di lavoro su sistemi di auditing, analisi e reingegnerizzazione dei processi aziendali.
È membro dell'Istituto degli Auditor Interni (IIA), l'associazione di Audit e Controllo dei sistemi informativi (ISACA) e il registro intenazionale degli Auditor certificati (IRCA).

Ultimo aggiornamento 08 Gennaio 2016

Stefano Zatti

Responsabile dell'Ufficio di Sicurezza dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA), con base a Frascati. E' inoltre titolare del corso di "Attuazione della Sicurezza Informatica Aziendale" presso il Master in "Gestione della Sicurezza Informatica per l'impresa e la pubblica amministrazione" dell' Universitá di Roma "La Sapienza". Nell'ESA dal 1993, ha svolto ruoli di progettazione e di management dei sistemi informativi e delle reti di comunicazione, rivolgendo il suo interesse sempre piú agli aspetti di sicurezza fino a diventarne il responsabile aziendale. Ha lavorato in precedenza presso il Laboratorio di Ricerca IBM di Zurigo, Svizzera, dove è stato membro di progetti sulla sicurezza di reti e sistemi quali Kryptoknight (authentication, single-sign-on, e key distribution) e Samson (security management), e presso l'Universita'di California a Berkeley, dove ha partecipato alla creazione del sistema operativo Unix. Ha conseguito la Laurea in Matematica presso l'Universita' di Pavia nel 1980; ed il Master of Science in Electrical Engineering & ComputerScience, University of California Berkeley nel 1985.

Ultimo aggiornamento 08 Gennaio 2016

Massimo Bernaschi

Laureato in Fisica, ha lavorato per 10 anni in IBM presso lo European Center for Scientific and Engineering Computing. Attualmente è dirigente tecnologo presso l'Istituto Applicazioni del Calcolo del CNR e professore (in convenzione) di Programmazione di Sistema presso l'Università di Roma "La Sapienza". E' consulente del CASPUR di Roma, della Polizia delle Comunicazioni e dell'Arma dei Carabinieri, del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Si occupa, oltre che di sicurezza informatica, di calcolo ad alte prestazioni e simulazione di sistemi complessi.

Ultimo aggiornamento 04 Dicembre 2015

Fabrizio D'Amore

Ingegnere elettronico laureato con lode all'Università di Roma "La Sapienza" e dottore di ricerca in informatica. Docente di ruolo dal 1994 presso l'Università di Roma "La Sapienza", ora afferente alla facoltà di Ingegneria dell'Informazione ed al Dipartimento di Informatica e Sistemistica "Antonio Ruberti", è esperto di algoritmi, geometria computazionale, strutture dati multidimensionali, grafica e sicurezza; insegna il corso di "Sicurezza delle Reti e dei Sistemi Informatici" (laurea magistrale in Ingegneria Informatica). Collaboratore e consulente del Consiglio di Stato, del Dipartimento per l'Innovazione e le Tecnologie e di altre organizzazioni istituzionali e no profit, si occupa anche di eGovernment, gestione di progetti, eLearning e sistemi informativi sicuri.

Ultimo aggiornamento 04 Dicembre 2015

Carmelo D'Asaro

PDFStampaE-mail

Carmelo D'Asaro

Ultimo aggiornamento 03 Dicembre 2015

Vincenzo Della Corte

PDFStampaE-mail

Ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettrotecnica, successivamente si è specializzato in sicurezza delle comunicazioni e crittologia, frequentando vari corsi in Italia ed all'estero. Dal 1993 è presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ove opera attualmente quale dirigente nel settore della Sicurezza Tecnica dell'ANS. Dal 1997 è associato all'IACR (International Association of Cryptologic Research).

Ultimo aggiornamento 04 Dicembre 2015

Nino Verde

Nino Vincenzo Verde è post-doc presso il Dipartimento di Informatica dell'Università di Roma “La Sapienza”. Ha ottenuto il titolo di dottore di ricerca in Matematica presso l'Università di Roma Tre nel 2011, e la laurea in Informatica presso l'Università di Roma “La Sapienza” nel 2007. Ha tenuto corsi di Alta Formazione per conto del Ministero dell'Economia e delle Finanze, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e dell'Agenzia Garante del Commercio e del Mercato. E' co-autore del “2013 Italian Report on Cyber Security: Critical Infrastructure and other sensitive sectors readiness”, ed è Principal Investigator del progetto “Mud Angels” finanziato dal MIUR nell'ambito dei progetti Smart Cities and Communities and Social Innovation. I suoi interessi di ricerca includono Critical Infrastructure Protection, Information Warfare, Role Based Access Control (RBAC), Data Mining, Digital Forensic e Security and Privacy of Wireless Sensor Networks.

Ultimo aggiornamento 04 Dicembre 2015

Gabriele Barbagallo

Ha conseguito la laurea in Ingegneria Informatica e lavora da 8 anni nel gruppo "Reti e Servizi" del Consorzio per le Applicazioni del Supercalcolo per Universita' e Ricerca (CASPUR), dove si occupa principalmente di routing, di progettazione e sicurezza di reti LAN/MAN/WAN e della sperimentazione di tecnologie emergenti (IPv6, BGP, MPLS, multicast, etc.). Svolge inoltre servizi di consulenza e docenza nell'ambito del networking per Pubbliche Amministrazioni ed enti privati.

Ultimo aggiornamento 04 Dicembre 2015

Alessandro Togni

PDFStampaE-mail

Ha conseguito nel dicembre 2000 la laurea con lode in Ingegneria Informatica presso l'Univeristà di Roma "La Sapienza". Lavora da 10 anni presso il CASPUR (Consorzio interuniversitario per le Applicazioni di Supercalcolo per Università e Ricerca), dove si occupa di gestione di progetti in ambito I.T. e di progettazione, implementazione e gestione di reti locali e metropolitane, con particolare riguardo agli aspetti di sicurezza. Svolge inoltre servizi di consulenza nell'ambito di networking e della sicurezza per Pubbliche Amministrazioni ed enti privati. E' stato docente del corso "Sistemi operativi e reti" nel Master di II livello in Calcolo scientifico, organizzato dal Dipartimento di Matematica dell'Università di Roma "La Sapienza". E' stato tutor del corso di "Sistemi di elaborazione" per la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Roma "La Sapienza". Nel Master in Sicurezza è docente dei corsi "Reti di Calcolatori" e "Laboratorio di Reti Sicure".

Ultimo aggiornamento 04 Dicembre 2015

Angelo Spognardi

Ricercatore assegnista presso l'Istituto di Informatica e Telematica del CNR di Pisa. Laureato in Informatica cum Laude e dottore in Informatica presso Sapienza Università di Roma ha lavorato come post-doc in Francia all'INRIA Rhône-Alpes e presso il Dipartimento di Informatica della Sapienza. Professore universitario a contratto e docente di corsi di alta formazione è stato anche responsabile di diversi progetti europei di ricerca nel campo della sicurezza informatica. I suoi interessi principali includono: sicurezza e privacy delle reti e delle reti wireless, sicurezza dei sistemi distribuiti e delle infrastrutture critiche, crittografia applicata, anomaly detection tramite tecniche di machine learning e sistemi operativi.

Ultimo aggiornamento 04 Dicembre 2015

Giuseppe Ateniese

Professore associato presso il Dipartimento di Informatica de "La Sapienza", ex associato presso la Johns Hopkins University di Baltimora (USA), è esperto nell'area delle informazioni sulla sicurezza e crittografia. Più in particolare, di protocolli crittografici e algoritmi, rete di sicurezza, privacy e protezione delle informazioni, e-commerce sicuro. La sua ricerca spazia dalla realizzazione di sistemi sicuri alla creazione di importanti primitive crittografiche. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui l'NSF Career Award. E' uno dei fondatori dell’Information Security Institute alla Johns Hopkins University.

Ultimo aggiornamento 04 Dicembre 2015

Corrado Giustozzi

Consulente e docente di sicurezza delle informazioni, giornalista scientifico. Attivo sui temi della sicurezza delle reti e dei sistemi sin dal 1985, attualmente si occupa soprattutto di: crittografia, steganografia e tecniche di protezione dei dati; sicurezza delle informazioni nelle organizzazioni complesse; crimini ad alta tecnologia e loro contrasto; computer forensics; rapporti tra tecnologia e diritto (firma digitale, privacy, governance & compliance); aspetti socioculturali di rischio nell’uso delle nuove tecnologie.
È membro del Permanent Stakeholders' Group dell'Agenzia Europea per la Sicurezza delle Reti e delle Informazioni (ENISA). Insegna nel Master di II livello in “Homeland security” della Università Campus Biomedico di Roma. È stato professore a contratto di “Informatica forense” nel corso di Laurea in Scienze dell’Investigazione dell’Università dell’Aquila.

 

Ultimo aggiornamento 04 Dicembre 2015

Onofrio Strignano

Consulente all’organizzazione, si è laureato in psicologia alla Sapienza, ha concluso un training in analisi della dinamica di gruppo presso l’IGI (Istituto Gruppoanalitico Italiano) e ha conseguito il PhD in Organizzazione dei Sistemi Informativi Aziendali presso la Luiss “Guido Carli”. È professore a contratto di Progettazione di Interventi nelle Comunità alla Lumsa di Roma ed è referente di Organizzazione Aziendale per la formazione dei dirigenti della Scuola Superiore di Polizia. Fa parte del gruppo di Docenti e Ricercatori di Organizzazione Aziendale che collaborano al programma interdisciplinare di ricerca trentennale su Organization and Well-Being (www.taoprograms.org), presso l’Università degli Studi di Milano. È responsabile del progetto di ricerca-intervento sull’Organizzazione della Sicurezza per RFI (Rete Ferroviaria Italiana). È coordinatore dei progetti sulle Strategie di Governo della Sicurezza Stradale per Società Autostrade. I temi di lavoro trasversali all’attività di consulenza e di ricerca universitaria riguardano i rapporti tra stressors lavoro-correlati, costrittività organizzative e modelli di gestione delle risorse umane. Dal 2005 collabora all’Organizzazione e Gestione dei Master in Sicurezza del Dipartimento di Informatica della Sapienza. Fa parte del Comitato Esecutivo del Master in Governance e Audit dei Sistemi Informativi.

 

Ultimo aggiornamento 08 Gennaio 2016

Anna Maria Giannini

PDFStampaE-mail

La Prof. Anna Maria Giannini ricopre attualmente il ruolo di Professore Ordinario (SSD MPSI01) presso la Facoltà di Psicologia 2, Sapienza Università di Roma.

E' responsabile e coordinatrice del Modulo di elementi di base della Psicologia nel Corso di Formazione diretto ai Commissari presso la Scuola Superiore di Polizia; insegna nel Master di Scienze della Sicurezza organizzato dalla Scuola Superiore di Polizia in collaborazione con la Sapienza, Università di Roma.

E' membro del gruppo di lavoro Interdirezionale, Interdipartimentale e Interistituzionale presso la Direzione Centrale della Polizia Criminale attivato sulla tematica dello sviluppo di strategie operative a favore delle vittime del crimine. E' responsabile delle attività di ricerca e formazione in collaborazione con la Polizia stradale, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, l'ANIA. Coordina vari gruppi di ricerca su temi di Psicologia generale e di Psicologia della legalità in Italia e negli Stati Uniti.

Ricopre il Ruolo di Responsabile dei Corsi CEPOL (Accademia di Polizia Europea) per quanto riguarda i moduli Dealing with Victims of Crime che vedono la partecipazione dei Delagati delle Polizie dei Paesi Membri, dei Paesi in ingresso e dei Paesi vicini (area del Mediterraneo).

E' Stata nominata dall'Ordine degli Psicologi come esperto a far parte di un gruppo di lavoro avente l'obiettivo di elaborare linee guida sulla valutazione del danno biologico.

 

Ultimo aggiornamento 08 Gennaio 2016